Home

Preseleziona la ricerca

Il Cassinate, tra spiritualità e storia

Da Aquino a Cassino, passando per Piedimonte San Germano

Un bellissimo tour attraverso una zona carica di spiritualità. Potrete visitare luoghi di culto simbolo della cristianità, ma anche centri storici e archeologici di gran valore. Non mancherà una pausa per riposarvi ed assaggiare piatti tradizionali, prima di riprendere il cammino nella campagna attraversata dalla Via Casilina.

  • Artistici - Culturali
  • Religiosi
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Aquino

Immagine di Aquino

Il nostro percorso inizia da Aquino che si raggiunge in auto da nord e da sud tramite l'autostrada A1 e uscita Pontecorvo Castrocielo. I

l borgo, dall'aspetto medievale, mostra subito tutto il suo carico di fascino. Entrando nell'abitato, troverete, dopo aver preso una stradina sulla destra, la Chiesa di S. Maria della Libera, costruita all'inizio del secolo XI sulle rovine del Tempio di Ercole Liberatore. Raggiungete la piazza più centrale, Piazza S. Tommaso, il cui nome ricorda che il paese ha dato i natali a S. Tommaso d'Aquino. Qui si trovano una moderna Cattedrale e i resti dell'antica Casa di S. Tommaso. Di fronte potrete vedere la Casa Quagliozzi, parte del Palazzo dei Conti d'Aquino. Tornate alla Chiesa di S. Maria Libera e prendere la strada che sale. Vedrete resti dell'antica via Latina e della Porta di S. Lorenzo. Addentratevi in questa zona e visitate la Chiesa dei Ss. Filippo e Giacomo, la primitiva basilica romana, ed ammirate i resti dell'Anfiteatro.

Riprendete l'auto per raggiungere la prossima tappa del tour, Piedimonte San Germano. Uscite da Aquino e prendete a sinistra Via Comunale dell'Aeroporto. Alla rotonda imboccate la seconda uscita, Via Torre San Gregorio, poi a destra la SR6 (Via Casilina) e dopo 1,3 Km uscite seguendo i cartelli.

immagine della tappa b Piedimonte San Germano

Immagine di Piedimonte San Germano

Aquino, poi parte dell'Abbazia di Montecassino. Nel corso della Seconda Guerra Mondiale è stato quasi completamente distrutto. Nel centro storico sono rimasti in piedi pochi edifici storici, come il Castello dei Conti d'Aquino e la Chiesa di Santa Maria Assunta. L'economia del paese si è legata negli ultimi anni allo Stabilimento Fiat. Vale la pena fermarsi per un po' di riposo ed un pasto a base di prodotti selezionati e genuini del territorio, ad esempio nel Ristorante La Taverna di Cupido, dove la cucina tradizionale è reinterpretata dallo chef Rigor.

Rinvigoriti da un lauto pranzo, riprendete il cammino per l'ultima tappa del tour, Cassino. Dovrete percorrere circa 9 Km, addentandovi nella piatta campagna dei dintorni, attraverso la SS6.

immagine della tappa c Cassino

Immagine di Cassino

L'abitato si trova ai piedi del monte su cui sorge l'Abbazia di Montecassino. Gran parte della città vecchia è stata rasa al suolo nel corso della Seconda Guerra Mondiale e per questo motivo è stata denominata “Città Martire per la Pace”. Dirigetevi direttamente verso il luogo di culto, la più importante tra le abbazie benedettine. Fu creta da S. Benedetto nel secolo VI. Nel corso dei secoli è stata più volte ricostruita. Dopo aver visitato l'abbazia, potete scendere e raggiungere la zona archeologica fuori la cittadina. Qui si conservano i resti di un anfiteatro romano, di un teatro e dell'antica città. Potrete anche visitare un Museo Archeologico Nazionale.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140