Torna indietro

Chiesa di San Francesco Paola

Il Santuario dedicato a San Francesco da Paola,  fu il primo edificio di culto edificato per volere del Santo fuori dalla diocesi di Cosenza. Tra il 1474 ed il 1476, infatti, il frate francescano si recò a Corigliano su insistente richiesta del conte Sanseverino che, vista la fama di santità del frate sperava di ottener da lui la guarigione del primogenito gravemente ammalato. Fu sempre il conte a fare pressione su Francesco per la costruzione della chiesa e del convento che vennero costruiti con il contributo dell’intera cittadinanza, oltre a quello dei conti Sanseverino, e dedicata alla santissima Trinità. L’edificio venne innalzato in un luogo all’epoca lontano dal centro abitato dove il santo aveva deciso di ritirarsi. Da allora sono stati necessari diversi interventi di restauro, l'ultimo dei quali nel 2006, in vista della ricorrenza del Cinquecentenario della morte di San Francesco di Paola, ha portato alla scoperta di alcuni affreschi sulla parete centrale del coro, risalenti alla fine del '400 o ai primi del '500: nella parte centrale è effigiata la Santissima Trinità con due angeli in adorazione ed altre quattro figure nei comparti laterali, inseriti in un sapiente gioco prospettico e che rappresentano, a sinistra l'Arcangelo Gabriele, in basso San Giovanni Battista, a destra in alto la Madonna che sta per avere l'annunciazione dello Spirito Santo in forma di colomba. L'interno a navata unica presenta sulle due pareti laterali una serie di pilastri che formano degli ampi archi leggermente incavati che contengono delle pale incorniciate da stucchi, al di sotto delle quali anticamente erano collocati altari successivamente rimossi.  ll soffitto, dal settecento, si presenta rivestito in legno a cassettoni con  al centro dei rosoni scolpiti e dipinti mentre sul fondo è conservato un pregevole coro ligneo del 1776 di Pasquale Pelusio. Indirizzo: Via S. Francesco D'Assisi 68 87064 - Corigliano Calabro (CS)