Torna indietro

Ipogeo Scocchera

Canosa di Puglia è molto importante per il suo patrimonio archeologico che ne fa una meta imperdibile dove da visitare sono sicuramente i numerosi “ipogei”, all’interno dei quali sono stati recuperati numerosi oggetti, monili d’oro, di bronzo, e soprattutto un’interessante raccolta di vasellame in terracotta. In particolare l’Ipogeo Scocchera venne casualmente alla luce nel 1895 assieme allo Scocchera A posto a dieci metri di fronte, e si trova in una posizione più decentrata rispetto all’Ipogeo d’Ambra, o agli Ipogei Lagrasta. In particolare dopo l'asportazione dei ricchi corredi funerari, composti da vasi a figure rosse e da una corazza anatomica in bronzo, venne ricoperto e se ne perse la memoria, mentre lo Scocchera A, ritrovato casualmente nel 1979, comprendeva alcuni vasi a decorazione plastica, statue di oranti, alcune coppe di vetro, degli orecchini e uno scettro in oro. Soprattutto degne di attenzione sono le tracce ancora visibili di pittura con la scena del passaggio del defunto nella vita ultraterrena. Indirizzo: Via Giuseppe Matarrese 76012 - Canosa di Puglia (Bt) Telefono: 333 88 56 300